Vai al contenuto
Torna alla pagina precedente
Area tecnico assistenziale

Tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Il tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare è l’operatore sanitario che, in possesso di Laurea Triennale o titolo equipollente e dell’iscrizione all’albo professionale, provvede alla conduzione e alla manutenzione delle apparecchiature relative alle tecniche di circolazione extracorporea ed alle tecniche di emodinamica.

Le mansioni del tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare sono esclusivamente di natura tecnica; egli coadiuva il personale medico negli ambienti idonei fornendo indicazioni essenziali o conducendo, sempre sotto indicazione medica, apparecchiature finalizzate alla diagnostica emodinamica o vicariati le funzioni cardiocircolatorie. Il tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare contribuisce alla formazione del personale di supporto e concorre direttamente all’aggiornamento relativo al profilo professionale e alla ricerca nelle materie di sua competenza.

Svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero professionale.

D.M. 27 luglio 1998, n. 316

Codice Deontologico

Commissione d’albo

Componente estratto

MS
Merci Sara